Sviluppo

sviluppo, linguaggi di programmazione, html, xhtml, javascript, java, j2ee, struts, framework

URL

URI , Uniform Resource Locator, rappresenta il cammino assoluto della macchina in cui risiede una risorsa, in altre parole un indirizzo web.
La sintassi è
scheme://host.domain:port/path#anchor-id.
Un esempio è
http://www.settingweb.it/wordpress/css.html
scheme
il tipo di protocollo seguito da ‘:’
http:// se deve collegarsi ad un server http
telnet: se deve aprire un connessione con un’altra macchina
file:// oppure ftp:// se deve recuperare un file
mailto: serve per spedire della posta elettronica
news: se deve leggere e recuperare una news od un gruppo.
gopher:// se deve recuperare delle informazioni su un gopher

host.domain il nodo nel quale risiede il documento
port porta logica alla quale ci si connette (non necessario)
path il cammino assoluto del documento
Anchor-id è una parte all’interno di un documento, separato da ‘#’ dall’indirizzo (non necessario).

Che cos’è un sito web ?

Un sito web è un insieme di pagine web raggiungibile attraverso un indirizzo web o URL.
Un sito Web è organizzato in pagine collegate da una struttura ad albero (gerarchica).
La pagina iniziale è detta home page (http://settingweb.it), che in genere contiene la presentazione del sito così come un indice o menu o links che puntano ad altre pagine.
A seconda del tipo di informazione che propone il sito web questo può essere classificato come Sito:

> E-commerce,
> Portale,
> Aziendale,
> motori di ricerca, ecc.

I siti web possono essere gestiti in due modi diversi:
utilizzando pagine web statiche: quelle in cui il contenuto non cambia se non attraverso l’intervento diretto sul codice della pagina (tipicamente codice html),
oppure utilizzando pagine web dinamiche, denominate applicazioni web (web application): quelle il cui contenuto viene aggiornato con l’interazione dell’utente via browser (ad es. firefox, internet explorer) il quale fa la richiesta di una risorsa (una pagina web, un’immagine, ecc) ad un server web sia attraverso una form sia premendo un tasto. L’application server, un programma che risiede nel server, provvederà ad elaborare la richiesta recuperando i dati che gli servono da un database.

Prima di costruire un sito web

La costruzione di un sito web, metaforicamente parlando, è paragonabile alla costruzione di una casa. Nella costruzione di una casa si parte da una idea su dove dovrà costruirsi il contesto: una casa singola, un appartamento, un edificio, un insieme di edifici in un’area urbana, in campagna, in montagna, ecc; quanto grande dovrà essere: cioè i mq, la distribuzione ottimale delle stanze: l’architettura e infine il design: lo stile. Questo nel caso in cui si tratta della costruzione di una casa del tutto nuova, altrimenti si procede al mantenimento oppure alla ristrutturazione della stessa.
Le stesse attività si compiono nella costruzione di un sito web. Nella costruzione di un sito web si determina:

  • prima di tutto il contesto del sito web / web application: con quali altri sistemi dovrà interagire (extranet / intranet),
  • quali saranno i suoi limiti funzionali,
  • l’architettura, la distribuzione dei componenti per ottimizzare il loro funzionamento
  • e infine il web design cioè la grafica.

La posizione di ogni oggetto all’interno di una pagina web è un punto chiave nella canalizzazione del traffico verso il proprio obiettivo di business, vedi Environments, Real And Virtual, Influence Us.
Nel caso di un sito web / web application già esistente le attività:

  • di mantenimento e
  • la reingegnerizzazione sono altrettanto indispensabili
  • .

Framework

Il termine framework, nello sviluppo del software, è sinonimo di infrastruttura. Un framework è composto da un insieme di classi / componenti ed interfacce che lavorano insieme per trovare una soluzione ad un determinato problema. I suoi componenti sono riutilizzabili. Un framework dovrebbe fornire un pattern, un comportamento generico, da poter essere utilizzato da applicazioni differenti.

XHTML

XHTML, eXtensible HyperText Markup Language (Linguaggio di marcatura di ipertesti estensibile) è un linguaggio di marcatura per ipertesti. Una pagina scritta in xhtml contiene tag html usati in conformità con lo standard xml in modo da rendere più facile la sua interpretazione da parte dei nuovi dispositivi digitali.

XML eXtensible Markup Language

XML deriva da SGML un altro metalinguaggio. Le specifiche di XML sono definite dal w3c (world wide web consortium).

DHTML Dynamic HTML

DHTML, Dynamic HTML, è una combinazione dell'(X)HTML, del javascript, del css e del DOM (Document Model Object)per creare siti web dinamici. Grazie al DOM si può accedere ad ogni elemento di una pagina html, ogni elemento può essere gestito mediante funzioni scritte in javascript, che rendono sia l’aspetto visuale (presentazione) che i contenuti variabili.

HTML Hyper Text Markup Language

HTML, Hyper Text Markup Language, è un linguaggio dichiarativo di formato, viene utilizzato per dichiarare la forma, cioè la struttura di un documento ipermediale.

Il w3c (world wide web consortium) stabilisce la standardizzazione della sintassi del linguaggio HTML ora evoluto in XHTML

JavaScript

JavaScript è un linguaggio di scripting e quindi interpretato da un interprete incluso all’interno del browser. JavaScript è orientato agli oggetti e guidato dagli eventi. Inizialmente implementato da Netscape a giugno del 1995, nella versione beta del browser Navigator 2.0.
Esistono due varianti di JavaScript:

  • JavaScript lato client: permette l’inserimento di programmi eseguibili all’interno di una pagina web, che interagiscono con l’utente e creano pagine con contenuto dinamico.
    E’ un linguaggio case sensitive. L’HTML prevede il tag script che gestisce l’insieme di istruzioni di questo linguaggio all’interno di un documento html.
  • JavaScript lato server: è un’estensione di JavaScript, creata da Netscape, eseguibile all’interno del server web, agli inizi conosciuta con il nome LiveWire. JavaScript lato server gestisce la programmazione lato server.
Framework Struts

Framework Struts

struts

Struts è un framework (=infrastruttura) open source che facilita lo sviluppo delle web application . Utilizza le tecnologie Servlet Java e JavaServer Pages (JSP), per cui ha bisogno di un web container. Se consideriamo un’applicazione enterprise three-tier (a tre livelli: un client tier, un middle tier a sua volta composto da un web tier e/o da un’application server, e infine da un EIS tier), allora Struts risiede nel web tier, come si osserva nella figura a sinistra.